Costa Rica

20191021_211426È il paese più sviluppato dell’America centrale è anche uno dei più affascinanti della zona. Qui, i cicloturisti dovranno controllare attentamente le proprie spese se vogliono rispettare il budget di viaggio, poiché i prezzi sono considerevolmente più alti rispetto ai paesi vicini. A me è andata benissimo,  infatti dall’Italia sono arrivati i mie genitori che mi hanno aiutato tantissimo , e accompagnato per venti giorni ed esplorato insieme  il paese seguendomi come un ammiraglia .Ci siamo proprio divertiti , mi hanno anche portato pasta e qualche delizia Italiana che mi mancavano tanto , ma soprattutto la focaccia Genovese che anche se vecchia di un giorno era buonissima .

20191023_075109

Il Costa Rica è noto per le sue spiagge, i vulcani e la biodiversità.

20191025_08190220191017_092326

Circa un quarto della sua area è costituito da una giungla protetta, ricca di animali selvatici tra cui scimmie ,tartarughe, uccelli , coccodrilli, balene e tanti tanti insetti dalle forme più strane e simpatiche.

520 sono i chilometri pedalati in Costa Rica , tutti su strade molto buone e pianeggianti, altrettanti chilometri ora mi aspettano in Panama dove dovrò cercare un imbarcazione per arrivare in Colombia . Perché il Darien Gap è un’area  remota e senza strade, solo giungla fittissima al confine tra Panama e Colombia. Conosciuto anche come un corridoio di traffico di droga tra i due paesi, è raramente visto da estranei.

I’m on Instagram as @alaska2argentina

 

Offrimi il pranzo

$10.00

Nicaragua

 Il Nicaragua mi è piaciuto. Un paese pieno di gente simpatica e luoghi meravigliosi. Anche se, durante questa stagione piove tutti i giorni e fortissimo quasi sempre nel pomeriggio fino tarda notte , così ritrovandomi più di una volta a passare tra strade inondate e fangose .

20191007_065920 20191009_062332

Il caldo in questa stagione è sopportabile ma l’umidità e le zanzare mi hanno dato molta noia.

20191010_170815

20191004_140855

Arrivato a Leon , cittadina coloniale  molto simile a tante altre che ho passato qui per il centro America,  ho conosciuto tre cicloturisti……finalmente direi ….. iniziavo a sentire la solitudine senza incontrare un ciclista per 2 mesi . Erika e Salvador degli Stati Uniti e Juan Argentino .Siamo diventati subito amici e abbiamo fatto squadra pedalando e condividendo quattro giorni divertentissimi per le strade e le spiagge del Nicaragua.

IMG_20191011_145328_513

Arrivati in Costa Rica abbiamo preso strade differenti e ci siamo dovuti separare anche se tutti e quattro abbiamo come destino Argentina. Sono sicuro di rincotrarli lungo la strada verso la Patagonia….. a presto miei amici ciclisti .

 

 

Offrimi il pranzo

$10.00

Honduras

20190930_130520

Sono rimasto in Honduras solo per due notti  , tutte e due  ospitato da due diverse caserme dei Figili Del Fuoco. Non è la prima volta che chiedo ospitalità da i Pompieri , è  sempre un posto sicuro e accogliente .Qui in centro America i Vigili Del Fuoco hanno una amicizia particolare con i cicloturisti e ti lasciano accampare in una zona della caserma usare la doccia , i bagni , il Wifi e a volte ti invitano anche a mangiare con loro .20190930_162050Le strade sono in buone condizioni e ottime per il ciclismo ,chilometri percorsi  140 , prossimo paese Nicaragua. 20191001_06121520191002_093349

El Salvador

20190925_074638L’attrazione principale per me nel El Salvador  sono state le spiagge lungo la costa pacifica per tutti i 320 chilometri  pedalati . I surfisti di tutto il mondo conoscono le onde nel El Salvador e sperano segretamente che il resto del mondo pensi che El Salvador sia una sorta di zona estremamente pericolosa e non sicura. La verità è che El Salvador, per la maggior parte, è un posto molto sicuro dove viaggiare. Sfortunatamente, molte persone locali hanno investito in infrastrutture turistiche nella speranza che il turismo sia una grande cosa nel paese ma le  informazioni mediatiche sbagliate del passato stanno ancora perseguitando il paese.

I turisti dagli Stati Uniti non verranno nel El Salvador. È triste vedere gli hotel vuoti, i ristoranti abbandonati, le infrastrutture turistiche in rovina e i sogni infranti. Il turismo potrebbe aiutare a costruire e ripulire il paese dalla spazzatura e dalla corruzione. I rifiuti sono  lasciati sulle strade delle città,  nei  fiumi e sulle spiagge un vero grande problema di inquinamento alla naturale e alla popolazione.

Arrivato a San Miguel la seconda città più grande del El Salvador sono stato invitato a Radio Pantera , una radio locale , per un intervista e raccontare la mia avventura dall’Alaska all’Argentina,  mi sono sentito famoso per un giorno molto divertente anche perché i ragazzi della radio mi hanno festeggiato,  ospitato e fatto conoscere meglio la cultura Salvadoreña .

20190928_11485220190930_062424

Una delle cose semplice ma deliziossime del El Salvador che ho apprezzato di più sono las Pupusas  è una spessa focaccia a base di farina di mais o farina di riso. Di solito è ripieno di uno o più ingredienti. Questi possono includere  zucca o fagioli fritti. In genere è accompagnato da curtido e salsa di pomodoro e viene tradizionalmente mangiato a mano , ideali per un ciclista,  super caloriche e se ne possono mangiare 3 con un dollaro .

20190927_104636

Discovernobarriers

Ragala " Las Pupusas "

$5.00

Seconda Parte Guatemala

20190910_102333Finalmente discesaaaaa per arrivare a il Lago Atitlan .Scendendo per la strada strettissima mi sono goduto il piacere di non pedalare e con una vista su uno dei laghi più belli al mondo ,che emozione, avevo l’euforia al massimo con un sorriso di pura gioia stampato in faccia,  un regalo unico dopo tutta la fatica delle settimane passate su montagne , strade sterrate e salite brutali . 20190910_102311

Dopo 3 giorni di riposo al Lago mi metto in sella per Antigua Guatemala  una piccola città circondata da vulcani nel sud del Guatemala. È molto turistica e molto cara prezzi quasi più cari che negli Stati Uniti. Famosa per i suoi edifici coloniali spagnoli, molti dei quali restaurati a seguito di un terremoto che comunque non ha perso quel fascino antico accogliente di mille colori . Purtroppo per un infezione intestinale dovuta all’acqua contaminata mi sono fermato qui per 10 giorni 5 dei quali a letto per curarmi e riprendere le forze per continuare. Una volta riacquistate le giuste forze ho prenotato l’escursione al Vulcano Acatenango.20190916_12465920190912_07444120190916_17441720190911_125735Acatenango è stata una bella ,avvincente e difficile scalata . Abbiamo camminato  per circa 5 ore per raggiungere il campo base , io un ragazzo Brasiliano uno Olandese e la Guida .Esistono  tre diversi microclimi e viste sorprendenti sui vicini vulcani di Agua e Fuego. Le eruzioni di Fuego creano pennacchi di cenere mozzafiato e esplosioni durante il giorno e flussi di lava e “fuochi d’artificio” di notte , uno spettacolo indimenticabile. La notte in tenda è stata freddissima, il giorno dopo sveglia alle 4 di mattina per raggiungere la cima e godersi l’alba sopra le nuvole .

20190920_06385820190920_052234IMG-20190920-WA000520190919_184343

Dopo Antigua e il Vulcano Acatenango finisce la mia avventura in Guatemala , grazie di tutto Guatemala per avermi provato su strade impossibili e paesaggi splendidi e a tutte le persone che mi hanno ospitato , aiutato e condiviso storie di vita e viaggi. Ho pedalato ancora 2 giorni su buone strade pianeggianti fino al El Salvador,  il quinto paese del discover no barriers.20190911_183308

Discovernobarriers

Ragala " Las Pupusas "

$5.00